Dolore Pelvico Perineale

Dolore Pelvico Perineale

Il dolore pelvico acuto e/o cronico è un problema comune che presenta un impatto elevato sulla qualità della vita dei pazienti che ne sono affetti.

Può essere o meno associato a un dolore della sfera genitale o in zona perineale e perianale.

Cause e Sintomi

Cause Dolore Pelvico Perineale

Le cause sono spesso difficili da ricercare: in alcuni casi esiste una componente organica che può correlarsi alla sindrome dolorosa (traumi, endometriosi, prostatite, cistite interstiziale, etc.) ma spesso il dolore non è correlabile ad una causa organica e può essere legato a disfunzioni tra sistema vegetativo simpatico e parasimpatico sacrale.

Il dolore è infatti molto spesso associato a turbe della minzione (sindrome da incontinenza-urgenza urinaria, alterato svuotamento vescicale) o dell’alvo (incontinenza fecale).

La cistite interstiziale, infatti, è una patologia in cui il dolore pelvico è associato ad alterato svuotamento vescicale con formazione di infezioni urinarie anche molto gravi.

Il dolore pelvico afferisce ai centri midollari attraverso il nervo pudendo (radice S3) che presenta tre rami terminali (perineale, emorroidario e genitale).

Il dolore viene quindi raccolto principalmente a livello perineale, anale e genitale, ma esistono diverse connessioni con il sistema neurovegetativo (in particolare il parasimpatico sacrale) che amplificano il dolore a tutta la pelvi.

 

Sintomi Dolore Pelvico Perineale

Una volta stabilita la causa, si può istituire un trattamento chirurgico causale (es. nella endometriosi o prostatite), ma spesso il dolore pelvico-perineale tende a cronicizzare e a persistere anche dopo la rimozione della causa che lo ha generato, rendendo veramente invalidante la vita dei pazienti che ne sono affetti.

In questi casi il Terapista del Dolore può essere consultato per il trattamento sintomatico del dolore ed anche per l’incontinenza urinaria e fecale spesso associata.

Trattamento e Terapia

Blocco anestetico del ganglio impari di Walther

Per il trattamento del dolore viscerale che colpisce il tratto distale del retto, per dolore da prostatite, uretrite etc. una metodica possibile è costituita dal “Blocco anestetico del ganglio impari di Walther”.

Tale struttura anatomica, costituita dall’unione delle due catene simpatiche sacrali, raccoglie le afferenze dolorose dalle strutture viscerali più distali della pelvi e si trova al di sotto della V vertebra sacrale (tra sacro e parete rettale posteriore).

Si può approcciare facilmente attraverso il ligamento sacro coccigeo, utilizzando un piccolo ago ipodermico, previa an. locale.

Il blocco del ganglio è anche utile per differenziare un dolore viscerale da un dolore somatico (ad esempio da contrattura dello sfintere anale).

Se il blocco anestetico provoca analgesia completa, tale ganglio può essere distrutto mediante alcoolizzazione o radiofrequenza e questo può portare a completa analgesia dell’area dolente viscerale.

Elettrostimolazione del nervo pudendo o del nervo tibiale posteriore

L’elettrostimolazione del nervo pudendo o del nervo tibiale posteriore (PTNS, Stoller e Govieret) sono metodiche altamente specifiche e molto efficaci nel trattamento delle sindromi dolorose pelvico-perineali e dell’incontinenza urinaria e fecale spesso associate.

Si esplicano con l’impianto di uno speciale elettrodo autobloccante (sotto guida radiologica per il pudendo ed ecografica per il nervo tibiale posteriore) che invia uno speciale impulso elettrico a detti nervi a mezzo di un generatore rimovibile che viene fissato alla cute sopra l’elettrodo stesso (completamente tunnellizzato sottocute) (sistema Bioness) ed attivato con un telecomando wireless in dotazione al paziente che può accendere e spegnere il dispositivo, alzare od abbassare l’intensità di stimolazione.

Tale stimolazione (che può essere continua od “on demand”) è in grado di bloccare le afferenze dolorose lungo il nervo pudendo, con notevole sollievo del dolore pelvico, anale e genitale e ripresa delle normali funzioni dello sfintere vescicale ed anale.

Il sistema, infine, è ricaricabile ed RMN compatibile, quindi ad impatto zero sulla normale qualità di vita del paziente.

Siamo qui per aiutarti



    sino


    sino

    *Servizio attivo durante gli orari di apertura del Centro Medico.

    Centro Medico Privato Lazzaro Spallanzani

    Reggio Emilia, via Fratelli Cervi 75/b, 42124

    Orari

    L-V: 8:30 - 20:30
    S: 8:30 - 14:30

    Numero di Telefono

    800 650 233

    Open chat
    1
    Ciao! Hai bisogno di aiuto?
    Ciao 👋🏻,
    Hai bisogno di maggiori informazioni sul reparto di Terapia Antalgica?
    Clicca su Open Chat ⬇