Cefalea a grappolo

La Cefalea a Grappolo (o Cluster) è un particolare tipo di cefalea caratterizzata dalla comparsa di violentissimi attacchi parossistici di dolore.

La cefalea a grappolo

La Cefalea a Grappolo (o Cluster) è un particolare tipo di cefalea caratterizzata dalla comparsa di violentissimi attacchi parossistici di dolore, solitamente della durata di pochi minuti, che interessano la zona frontoparietale, oculare e la guancia da un solo lato del volto.

Al violento dolore possono essere associati rossore e congestione oculare, lacrimazione, aumento delle secrezioni nasali e rossore della cute, tutti segni di iperattività del sistema nervoso parasimpatico dovuti al ganglio sfenopalatino.

Le crisi possono avere cadenza mensile ed in alcuni casi possono essere così violente da portare i pazienti al suicidio. In altri casi le crisi possono avere cadenza settimanale o quindicinale e sono di norma di minore intensità.

Cause & Sintomi

Sintomi della Cefalea a Grappolo

 

Un attacco di cefalea a grappolo è spesso caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • dolore lancinante alla testa,
  • occhi arrossati e che lacrimano,
  • congestione nasale e naso che cola,
  • agitazione fisica e tendenza a muoversi,
  • sudorazione della fronte,
  • rimpicciolimento delle pupille,
  • gonfiore delle palpebre.

 

Trattamento e Terapia

Trattamento della cefalea a grappolo

La terapia farmacologica è poco efficace in questo tipo di cefalea : molto utilizzati sono i triptani associato a potenti antiinfiammatori quali l’indometacina intramuscolare od endovenosa.

I trattamenti più efficaci sono di tipo strumentale e possono essere ambulatoriali o chirurgici quali:

  • blocco anestetico ripetuto del ganglio sfenopalatino , con instillazione dell’anestetico locale (in genere lidocaina al 2%) attraverso la narice nasale utilizzando un opportuna cannula studiata specificamente per questo tipo di blocco (ambulatoriale).
  • Elettrosimolazione sottocutanea, con posizionamento di elettrodi in titanio nello spazio sottocutaneo frontale e della guancia, temporanei od a permanenza (chirurgico).
  • Elettrostimolazione del ganglio sfenopalatino, utilizzando un adeguato elettrostimolatore posizionato per via trans seno mascellare nella fossa pterigopalatina (chirurgico di pertinenza ORL o Maxillofaciale).

 

Siamo qui per aiutarti



sino


sino

*Servizio attivo durante gli orari di apertura del Centro Medico.

Centro Medico Privato Lazzaro Spallanzani

Reggio Emilia, via Fratelli Cervi 75/b, 42124

Orari

L-V: 8:30 - 20:30
S: 8:30 - 14:30

Numero di Telefono

800 650 233